MONZA NOVITA' TECNICHE - MARRELLA S.p.A. GRAND PRIX ENGINEERING RACING TEAM F1

Vai ai contenuti

Menu principale:

MONZA NOVITA' TECNICHE

NEWS

In provincia di Pavia sul circuito di Vairano come per la ferrai, la monoposto Marrella mm10 ha provato le nuove soluzioni per il veloce circuito di Monza.
La vettura era in configurazione definita di basso carico aerodinamico, adattata cioè alle caratteristiche dei lunghi rettifili della pista lombarda,
dove si disputerà la prossima gara del campionato, il Gran Premio d’Italia.
I test hanno stabilito che Marrella a Monza rinuncerà al sistema della "ala soffiata"; considerando appunto sul tracciato monzese che
l’incidenza dell’alettone posteriore è quasi nulla – appunto per ottenere maggiore velocità – e perciò l’utilizzo della dispositivo "F-Duct" è ininfluente.


L'Autodromo Nazionale di Monza è un circuito automobilistico internazionale situato all'interno del Parco di Monza. È tra gli autodromi permanenti più antichi al mondo, insieme a Indianapolis, Brooklands e a Montlhéry ed è famoso oltre i confini nazionali per ospitare il Gran Premio d'Italia di Formula 1 organizzato dall'Automobile Club di Milano quasi ininterrottamente dal 1922.
Oltre alla Formula 1 e altre categorie automobilistiche sul circuito lombardo si svolge anche un annuale gran premio del Campionato mondiale Superbike.



CONFIGURAZIONE CLASSICA


CONFIGURAZIONE PER MONZA


Il sistema si presenta con una doppia soffiatura per sopperire all'incidenza alare quasi nulla dell'alettone posteriore.
Altra novità riguarda i cerchi, completamente realizzati in casa senza il supporto della collaborazione con  BBS.  
Si nota in figura il nuovo disegno del cerchio con le razze alleggerite disegnato e realizzato nello stabilimento di  
Sesto San Giovanni (MI).




CERCHIO REALIZZATO IN COLLABORAZIONE CON BBS

CERCHIO REALIZZATO DA MARRELLA

 
Torna ai contenuti | Torna al menu