MONZA 2014 - MARRELLA S.p.A. GRAND PRIX ENGINEERING RACING TEAM F1

Vai ai contenuti

Menu principale:

MONZA 2014

NEWS > 2014

Monza F1, minori emozioni con la nuova Parabolica

Non l’hanno ancora percorsa direttamente, ma i piloti hanno visto quali lavori sono stati effettuati alla famosa curva Parabolica di Monza (il cui spazio di fuga è stato asfaltato) e così hanno risposto ad alcune domande in merito fatte nel corso della conferenza stampa pregara.
Uno dei più “nostalgici” è risultato Valtteri Bottas:
«L’anno scorso era sicuramente una sfida maggiore: sapevamo che se fossimo usciti anche di pochi centimetri sarebbe stato un problema. Ora come curva credo che risulterà meno emozionante da affrontare». «Però – aggiunge Max Chilton ciò permetterà probabilmente qualche sorpasso in più», visto che i piloti avranno probabilmente meno scrupoli in staccata.
L’aspetto della sicurezza è molto rimarcato dai piloti Mercedes, partendo da Lewis Hamilton: «Sapete che sono un fan dei “vecchi circuiti”, ma credo che sia giusto che la Fia sia così attenta alla sicurezza. Peraltro non credo che sia davvero un grande problema: se esci trovi comunque un asfalto più scivoloso e quindi perdi molto tempo, e credo sia questo l’importante».
In qualche modo Nico Rosberg è anche più netto: «Era una delle curve più rischiose rimaste, e ora è molto più sicura».
Sulla questione è stato “tirato” anche Fernando Alonso, specialmente sul fatto che sarebbero stati alcuni piloti a chiedere queste modifiche: «Beh, non sono stato io – inizia lo spagnolo – anche se è un bene che vi sia più sicurezza per chi tra dritto. Però i lavori nella parte verso l’uscita sono stati una sorpresa anche per noi. Lì dovrebbero comunque aver messo dell’erba artificiale: è vero che così possiamo mettere due ruote fuori, ma non è vero che non pagheremmo nessuna conseguenza, perché la macchina ti darebbe un bello strattone…».
Ricordiamo che la curva in sé non è stata modificata, ma lo spazio in fuga non è più tutto in ghiaia, specie per chi arrivasse dritto dopo una frenata sbagliata (o avaria): in quel caso si troverebbe 35 metri di spazio di fuga asfaltato. A metà curva invece i metri di asfalto laterali sono 8, mentre verso la fine sono 1 e mezzo, con una striscia di erba sintetica appena oltre al cordolo di sinistra.



 
Torna ai contenuti | Torna al menu