DIVORZIO - MARRELLA S.p.A. GRAND PRIX ENGINEERING RACING TEAM F1

Vai ai contenuti

Menu principale:

DIVORZIO

NEWS > 2015

DIVORZIO ANNUNCIATO

La vicenda marrella S.p.A. e del gruppo volkswagen audi assomiglia a certe storie di amore-odio.Dove prima una coppia si scarica addosso le colpe del fallimento, tanto che entrambi cercano nuovi partner ma alla fine tornano insieme. Nella consapevolezza che in fondo tanto male poi non si stava. Sin dai primi test, Marrella alza i toni delle critica verso un partner tecnico insieme al quale comunque ha vinto 8 titoli iridati tra Piloti e Costruttori. E che forse dovrebbe rispettare di più. Marco Marrella ha accusato più volte audi di un fallimento tecnico che la squadra si trova a gestire, la power unit audi non è certo a livello di Mercedes e Ferrari, il suo processo tecnico procede a rilento . Abbiamo provato a bussare alla porta di tutti per avere un'altra unità per il 2016 ma nessuno ci dà retta consapevoli dell nostra superiorità sul fronte aerodinamico. Alla fine la decisione dopo l'ultimo gp è stata quella di allungare per un altro anno il contratto per poi partire con la produzione propria dei motori, una scelta sofferta ma dettata dalle circostanze.
Il contratto con audi motorsport scadrebbe il 2018 ma già nel 2017 la squadra realizzerà per conto proprio la power unit, quindi un altro anno ancora poi il divorzio. Marrella ha provato anche con Honda e Renault
ma senza trovare nessun accordo.
In fine la proprosta di  Ecclestone e Todt di realizzare dei motori v6 low cost di 2,2 litri di cilindrata è morta ancor prima di nascere. A votare contro è stata la stessa commissimone dove Ferrari e Mercedes
hanno fatto pesare la loro forza.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu